Relazione Mons. G. Germano Bernardini

Dopo circa dieci giorni di permanenza nella grande chiesa di S.Angelo di Milano la mostra fotografica dei Servi di Dio Coniugi Bernardini ha preso il cammino per il sud Italia. L’occasione ne è stata una gradita quanto inattesa telefonata da parte di Don Ottavio Sicilia, un degnissimo Sacerdote che avevo conosciuto ed apprezzato a Smirne (Turchia) dove io ero vescovo ancora fresco di nomina.
Con questa telefonata da Agropoli, dove egli risiede, mi invitava a predicare la novena per la festa della Madonna delle Grazie dal 25 Giugno al 2 Luglio.
Ho accettato volentieri, perché, avendo egli provveduto al mio viaggio di andata e ritorno in automobile ho visto in ciò un invito del Signore a far conoscere la santità coniugale di papà e mamma, anche ai cristiani di quella regione d’Italia e pertanto vi sono andato portando con me i tredici pannelli fotografici.
In verità, il Santuario si trova non ad Agropoli ma a 35 Km, a Vallo della Lucania, un centro importante del Cilento Sede vescovile. Ed è qui che, con il permesso di Don Ottavio parroco e Rettore, e con la benedizione del Vescovo locale, ho esposto i tredici pannelli.
Durante la novena, all’omelia della S. Messa serale ho parlato anche dei S. di Dio, del loro vissuto quotidiano nella docilità alla volontà di Dio; della loro gioiosa accoglienza dei numerosi figli che restituiranno al Signore quando questi furono chiamati da Dio alla vita religiosa.
I fedeli che numerosi gremivano la chiesa, hanno mostrato grande interesse e ammirazione per questa coppia cristiana esemplare per il nostro tempo.
Tutto il materiale grafico e iconografico che avevo portato con me pensando che sarebbe stato più che sufficiente, è stato esaurito in due giorni.
Sono convinto che la mostra fotografica abbia lasciato nel cuore di questa buona gente del Cilento un ottimo ricordo e suscitato devozione verso i Servi di Dio Sergio e Domenica.
 

+ Mons.G.Germano Bernardini