Necrologio Suor Igina Bernardini

. Suor Igina che ha vissuto in tempi storici molto critici delle due guerre mondiali, si e' sempre prodigata nel sociale a beneficio dei più deboli e bisognosi.
E’ stata anche collaboratrice del sindaco di Firenze Giorgio Lapira .
Apparteneva  all’ordine  di  sant'Angela   Merici  dove  ha   incontrato padre Bonaventura Romani, nostro Cofondatore e quindi ha deciso di lasciare quella famiglia religiosa per entrare a far parte delle suore Ancelle Francescane del Buon Pastore nel 1977, ha fatto la prima professione nel 1979 e la professione perpetua nel 1985 nelle mani della Madre Fondatrice Sr. Teresa Napoli.
Esplico’ il servizio apostolico in varie case della Congregazione e nell'ultimo e lungo periodo nella casa dei due leoni a Roma.
La sua spiritualità fu improntata particolarmente sull'umiltà', semplicità alimentate dalla costante preghiera confidente in Dio e nella vergine santissima.
 Negli ultimi anni della sua vita ormai anziana e malata l'abbiamo vista sempre con la corona del rosario tra le mani e- spesso trascorreva delle ore in compagnia di Gesù' in cappella, in un'offerta generosa a Dio della sua malattia. In questi ultimi mesi le sue condizioni di salute si sono aggravate tanto da richiedete il ricovero qui nella nostra casa di cura, dove consumata dagli anni e dalla malattia; in quel letto sembrava l'immagine di Gesù' crocifisso che l'ha resa conforme alla La immagine.
Alla presenza dei suoi fratelli S.E.Mons.G.Germano, Padre Sebastiano, e le sue consorelle ,si spegneva silenziosamente e serenamente accompagnata dalla preghiera incessante, lasciava questa terra per entrare nella casa del padre celeste il 28 agosto 2013.

Ringraziamo il Signore per la vita di Sr. Igina e con riconoscenza diciamo grazie anche a lei, per quello che è stata in mezzo a noi, nella congregazione a servizio della chiesa e del mondo. Ci rivolgiamo a lei perché dalla patria celeste interceda presso il Signore per tutto l'istituto, per ciascuna sorella e per tutti i suoi cari.

Il cuore grato e riconoscente delle sorelle della Congregazione invoca su di lei la misericordia di CRISTO PASTORE amoroso perché l'accolga nei suoi pascoli Eterni, Amen.

Sr. Daisy Kalamparamban